Almeno una volta, guardando un film, ti sarà capitato di vedere una donna con nausea mattutina o vomito e di pensare: “É incinta!!”

27711324_s

Bene, sarà anche un sintomo fisiologico e non preoccupante, ma è proprio necessario star così male??

Fortunatamente ci sono tanti rimedi da provare per superare questi fastidi che, solitamente, durano solo nel primo trimestre di gravidanza.

Ho stilato, per te, una lista di quelli più quotati dalle donne:

  • I braccialetti antinausea possono risolvere molto velocemente la nausea sfruttando i principi della digitopressione.
  • Largo allo ZENZERO. Questa preziosa radice è conosciuta per i suoi molteplici benefici. Prepara una tisana bollendo qualche centimetro di zenzero fresco e bevila, a piccoli sorsi, per trovare un immediato sollievo. Questo rimedio è disponibile anche in capsule e gomme da masticare, quindi potrai beneficiarne anche quando non sei a casa.
  • Prova ad assumere dei ghiaccioli alla menta.
  • Elimina i piatti grassi e ricchi di spezie, i fritti, gli alcolici, il fumo e il caffè.
  • Al mattino, assicurati un risveglio lento: resta seduta sul letto anche 30 minuti, sorseggiando acqua e limone e, se lo gradisci, mangiando del pane tostato. Quando te la senti, gradualmente, puoi alzarti in piedi.
  • Alcuni alimenti sono di grande aiuto: banane, pane tostato, riso al vapore, miele e patate alla brace.
  • Evita le sale piene di fumo e gli odori forti in cucina
  • Tieni sempre a portata di mano cracker o frutta, tenere lo stomaco vuoto per troppo tempo potrebbe peggiorare la nausea.
  • Prima di dormire, ti può aiutare bere un bicchiere di latte bianco.
  • Assumi da 20 a 30 mg al giorno di vitamina B6 (piridossina). In tal caso, sarebbe consigliabile integrare anche piccole dosi di zinco, poiché la vitamina B6 ne riduce l’assorbimento.
  • Tra i rimedi di erboristeria, puoi provare: camomilla, menta e foglie di lampone
  • Se stai assumendo un integratore di ferro, prova a sospenderlo per scoprire se il malessere è causato proprio da quello. In tal caso, se veramente necessario continuare ad assumerlo, potrai cambiare il tipo di integratore.

Molti dei farmaci che possono essere assunti senza rischi dagli adulti e dai bambini, sono controindicati in gravidanza! Non assumere farmaci che non ti siano stati prescritti dal tuo curante!

Spero che questi rimedi ti aiuteranno a vivere meglio la nausea e il vomito, spesso presenti nel primo trimestre di gravidanza!

Sappi che, solo in alcuni casi, il vomito può diventare patologico ed essere definito “iperemesi gravidica”. In tal caso, per scongiurare il rischio di disidratazione correlato alla malnutrizione, è bene contattare l’ostetrica o il ginecologo e valutare il ricovero in ospedale per la somministrazione di liquidi per via endovenosa.

 

Commenti